Casi in Primo Piano

Raccolta dei casi più importanti o significativi, risolti con successo da uno dei Professionisti dello Studio Legale Chiarini.

Difetto d’Organizzazione Malasanità: risarcimento record

Malasanità: Oltre un milione di euro (per la precisione, si tratta di euro 1.070,000,00) è il risarcimento riconosciuto dalla Corte d’Appello di Ancona ai congiunti di un Paziente, assistiti dallo Studio Legale Chiarini, deceduto a causa di una significativa carenza organizzativa di una Struttura Ospedaliera del Centro Italia.

Immobile Aggiudicato in Esecuzione Immobiliare e Sequestro Preventivo Penale

Lo Studio Legale Chiarini ha assistito con successo gli aggiudicatari all’asta in sede di esecuzione immobiliare di un immobile, sul quale risultava iscritto un sequestro preventivo (penale), ottenendone la revoca e procurando, conseguentemente, la liberazione del bene da ogni vincolo pregiudizievole.

Malasanità e Responsabilità Medica – Rispetto per la Dignità del Paziente

La dignità della persona umana è un valore fondamentale dell’assistenza ospedaliera e, come tale, l’Azienda Sanitaria deve garantirne la tutela da parte di tutti gli operatori che, a qualunque titolo, si trovino ad operare presso il nosocomio e possano entrare in contatto con il paziente.

Concorrenza Sleale – Provvedimento ex art. 700 c.p.c.

Il Tribunale di Pesaro ha concesso il provvedimento d’urgenza richiesto da due note società pesaresi – difese dagli Avvocati Andrea Sisti e Gabriele Chiarini – che lamentavano gravi atti di concorrenza sleale (consistiti nello “storno” di agenti e nel conseguente sviamento della clientela) da parte di altra impresa operante nel medesimo settore del commercio all’ingrosso di ferramenta, colori, vernici et similia.