assoluzione

L’assoluzione è l’oggetto del provvedimento liberatorio, che il Giudice pronuncia – a mente dell’art. 530 c.p.p. – quando risulta che:

  • il fatto non sussiste,
  • l’imputato non lo ha commesso, oppure
  • il fatto non costituisce reato.

La sentenza di assoluzione deve essere pronunciata anche quando manca, è insufficiente o è contraddittoria la prova delle circostanze appena elencate.

Qui troverai un archivio dei nostri casi più importanti e degli approfondimenti elaborati sull’argomento “assoluzione“.

Provvedimento di Archiviazione Processo Penale Infermieri

L’Avv. Giovanni Chiarini ha difeso con successo tre infermieri indagati per omicidio colposo per asserita negligenza. Il procedimento penale, che vedeva i sanitari ingiustamente accusati per il decesso di un paziente determinato (anche) dalle conseguenze di una caduta dal letto, è stato infine archiviato avendo gli indagati dimostrato l’assenza di profili di colpa ad essi imputabili.

Detenzione di Stupefacenti ad Uso Esclusivamente Personale

Coltivazione e Detenzione Stupefacenti per Uso Personale L’Avv. Giovanni Chiarini ha difeso un soggetto – affetto da patologie che richiedevano pesanti cure, con dolorosi effetti collaterali – in un processo relativo a delitti concernenti l’uso e la coltivazione di sostanze stupefacenti (trattavasi di circa 400 g. di marijuana e 22 g. di hashish), conclusosi con l’assoluzione dell’imputato per due su tre dei capi …

Detenzione di Stupefacenti ad Uso Esclusivamente Personale Leggi tutto