Avv. Parisa Pelash

Avvocato iscritto all’Ordine degli Avvocati di Urbino, nell’esercizio della professione si occupa prevalentemente di diritto civile e malpractice medica, in ambito sia giudiziale che stragiudiziale. Ha maturato particolare esperienza nel settore della responsabilità per fatto illecito e del risarcimento danni per incidente stradale, nonchè delle problematiche attinenti alla quantificazione del danno estetico. E’ fluente in persiano-iraniano. [Curriculum]

DANNO ESTETICO - MedMal Words - Avv. Parisa Pelash

Danno estetico

Nel contesto di tutti i danni che una persona può soffrire, il cosiddetto “danno estetico” (o “danno fisiognomico”) è senz’altro una delle fattispecie più delicate e problematiche. Si tratta di un vero e proprio danno alla integrità psicofisica, che rappresenta una particolare modalità in cui si può manifestare il danno alla salute. Cos’è il danno estetico? Qual è la sua origine storica? E come si quantifica il suo risarcimento? Ce lo spiega l’Avv. Parisa Pelash.

Investimento del pedone e risarcimento del danno

Il pedone, in quanto utente vulnerabile della strada, gode di particolari tutele atte a proteggerlo dai pericoli derivanti dalla circolazione stradale. Il legislatore, al fine di evitare l’investimento del pedone da parte del conducente di un veicolo, ha stabilito una serie di obblighi a carico delle parti. Vediamo quali sono le regole per non incorrere in responsabilità e a quali condizioni il pedone potrà chiedere il risarcimento del danno.

Assicurazione R.C.A. – Responsabilità Civile Auto

Nel nostro ordinamento vige l’obbligo di assicurarsi contro il rischio della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore. In questo breve approfondimento, riepiloghiamo le principali caratteristiche dell’istituto dell’assicurazione obbligatoria per la r.c. auto, analizzando anche le condizioni minime contenute nel cd. “contratto base”, come individuato e definito dal D.M. 54/2020.

Il risarcimento del danno da circolazione veicoli (vizi e virtù dell’art. 2054 c.c.)

Premesso che i dati raccolti nel 2020 sugli incidenti stradali rivelano una diminuzione delle vittime prossima al 50% rispetto agli anni passati, cerchiamo di capire – con questo approfondimento – in cosa consiste la responsabilità da circolazione veicoli ex art. 2054 c.c., quando si configuri e a quali condizioni, per converso, possano dirsi insussistenti i presupposti per il relativo risarcimento danni.

Lo Smart Working

Analizziamo in questo contributo la disciplina del cd. “lavoro agile”, “smart working” per gli anglofoni, un istituto da tempo presente nel nostro ordinamento, ma tornato al centro dell’attenzione a causa della nota emergenza epidemiologica da COVID-19.