titolo esecutivo

Avv. Merika Carigi - Gli interessi legali maggiorati ex art. 1284, comma 4, c.c.

Gli interessi legali “maggiorati” ex art. 1284, comma 4, c.c.

Approfondiamo in questo articolo il tema del saggio degli interessi legali dovuti dal debitore, con particolare riferimento alla disposizione di cui all’art. 1284, comma 4, c.c., che ha introdotto la previsione di un tasso “maggiorato”, applicabile a partire dal momento di proposizione della domanda giudiziale.

Ricerca dei beni da pignorare: il nuovo strumento offerto dall’art. 492 bis c.p.c.

Il creditore che voglia procedere con l’esecuzione forzata per il recupero del proprio credito ha interesse ad individuare i beni o i diritti di cui sia proprietario il debitore. Un utile strumento per effettuare questa verifica è costituito dalla possibilità di ricerca dei beni da pignorare con modalità telematiche, ai sensi dell’art. 492 bis c.p.c.

Esecuzione Mobiliare e Compensi dovuti all’Istituto Vendite Giudiziarie (I.V.G.)

In sede di esecuzione mobiliare, spesso l’Istituto Vendite Giudiziarie (IVG) viene nominato custode dei beni pignorati e, al contempo, delegato alla vendita dei medesimi. Talvolta, però, l’esecuzione mobiliare si estingue senza che sia stata eseguita alcuna delle attività tipicamente delegate. In questo caso, spettano all’IVG i compensi previsti dal D.M. 109/1997? Scopriamolo in questo approfondimento.

Precetto su assegno o cambiale: ruolo dell’Ufficiale Giudiziario e prescrizione dell’azione cartolare

L’esercizio dell’azione esecutiva fondata su cambiale o assegno è soggetto a stringenti termini di prescrizione. Ma l’Ufficiale Giudiziario, richiesto di notificare un precetto fondato su titolo di credito, benché prescritto, non può rilevare autonomamente la questione né rifiutare la notifica. Capiamo perché.

Immobile Aggiudicato in Esecuzione Immobiliare e Sequestro Preventivo Penale

Lo Studio Legale Chiarini ha assistito con successo gli aggiudicatari all’asta in sede di esecuzione immobiliare di un immobile, sul quale risultava iscritto un sequestro preventivo (penale), ottenendone la revoca e procurando, conseguentemente, la liberazione del bene da ogni vincolo pregiudizievole.

Sequestro Preventivo (Penale) di Immobile Sottoposto ad Esecuzione Immobiliare

Lo Studio ha assistito con esito favorevole l’aggiudicatario di un complesso immobiliare in sede di esecuzione in una articolata vicenda. Scoperta – successivamente al decreto di trsferimento – l’esistenza di un sequestro preventivo medio tempore trascritto, l’Avv. Gabriele Chiarini ha infine ottenuto la revoca del sequestro dall’autorità penale.

Opposizione Esecuzione Immobiliare – Titolo Esecutivo Stragiudiziale

Lo Studio ha patrocinato vittoriosamente un privato nell’opposizione ad un procedimento di esecuzione immobiliare intrapresa da una Banca sulla base di un titolo esecutivo stragiudiziale (atto pubblico), ottenendo la dichiarazione di inesistenza del titolo e di nullità degli atti esecutivi, con condanna dell’Istituto alla rifusione delle spese di lite.