L’Avv. Gabriele Chiarini ospite su Radio Cusano; si parla del Garante per il Diritto alla Salute

Radio Cusano - "Genetica Oggi" - Il Garante per la Salute - Avv. Gabriele Charini

L’Avv. Gabriele Chiarini ospite su Radio Cusano; si parla del Garante per il Diritto alla Salute

L’Avv. Gabriele Chiarini è stato ospite della trasmissione radiofonica Genetica Oggi, in onda su Radio Cusano, tradizionalmente dedicata all’approfondimento di questioni scientifiche in materia di medicina, salute e ricerca biomedica. Il conduttore, Andrea Lupoli, lo ha intervistato a proposito della figura del Garante per il Diritto alla Salute e, in generale, della tutela dei diritti del malato.
Di séguito la trascrizione integrale dell’intervista sul Garante per la Salute.

 

 

Lupoli: Dunque, proseguiamo questo nostro viaggio legato quest’oggi alle politiche sanitarie; parliamo di diritto alla salute, sancito tra l’altro dall’art. 32 della Costituzione e di una figura interessante: il Garante per il Diritto alla Salute. Cerchiamo di capirne di più con l’Avvocato Gabriele Chiarini dello Studio Legale Chiarini, quest’oggi nostro ospite; buon pomeriggio e grazie, Avvocato.

Avv. Chiarini: Buongiorno, buongiorno a tutti e grazie a voi.

Lupoli: Allora, il Garante per il Diritto alla Salute: di che figura parliamo, in efetti, Avvocato Chiarini?

Avv. Chiarini: Mah, di un figura “mitologica”, direi. E’ una figura che è stata prevista dalla celebre legge “Gelli”, che nel marzo 2017 aveva voluto introdurre questo ruolo a supporto del cittadino e, in generale, di chiunque sia destinatario di prestazioni sanitarie in una struttura tanto pubblica, quanto privata. Una figura che, nelle intenzioni del legislatore, doveva appunto essere destinataria di segnalazioni relativamente ad inefficienze o disfunzioni del sistema sanitario. Il punto è che la legge nazionale, che tra l’altro si era limitata a conferire questo ruolo ad una figura già esistente (quella del Difensore Civico regionale), non ha dotato la figura di risorse né di funzioni, perché si è rimesso alla legislazione regionale per la determinazione concreta di poteri e modalità attraverso cui il Garante per la Salute può intervenire.

Lupoli: Quindi, la figura si è persa nei meandri della burocrazia ed è scomparsa?

Avv. Chiarini: Eh, in effetti, è quasi scomparsa, perché su 20 Regioni soltanto 3 hanno attuato la figura del Garante per la Salute: la prima è stata la Lombardia, che lo ha fatto nel dicembre 2017; poi c’è stata la Campania, nell’aprile 2018; infine, da ultimo, il Piemonte, nel dicembre 2018. Buona parte delle Regioni si è disinteressata della tematica e, di fatto, nella stragrande maggioranza delle Regioni così come nelle Province autonome la legge “Gelli” è rimasta lettera morta sul punto.

 

Hai ricevuto prestazioni sanitarie inadeguate?

 

Lupoli: Figura, poi, fondamentale, perché inefficienze e problemi del sistema sanitario esistono, come abbiamo raccontato nella puntata odierna; oggi più che mai, dunque, ci sarebbe bisogno di questa figura, eppure c’è questa sorta di vacanza del Garante per il Diritto alla Salute?

Avv. Chiarini: Sì, in effetti noi che ci occupiamo di errori sanitari sappiamo che la stragrande maggioranza degli errori dipende, più che da negligenze individuali, da un problema di fondo, di carattere organizzativo: sono quelli che la dottrina del risk management definisce come “errori latenti”, cioè sono delle criticità che si annidano nel sistema e che ogni tanto possono emergere e far venire fuori quello che viene considerato un evento avverso in medicina; evento avverso è un errore che causa un danno ad un paziente. E’ chiaro che, se ci fosse una figura – esistente innanzitutto, ma soprattutto dotata di poteri e di risorse – idonea a ricevere le segnalazioni dell’utenza che ha percepito una disfunzione o una inefficienza dle sistema sanitario, e idonea ad agire per poter porre rimedio o quantomeno segnalare doverosamente alle strutture queste inefficienze, ovviamente si potrebbero limitare i casi di errori latenti e, quindi, di errori attivi che poi cagionano un danno a un paziente.

Lupoli: Senta Avvocato, ecco, entrando un po’ invece nel discorso relativo all’errore medico e alla malpractice sanitaria, nella sua esperienza personale quando, o meglio, statisticamente qual è la cosa che lamentano di più i pazienti e i suoi assistiti?

Avv. Chiarini: Mah, bisogna distinguere l’errore medico che cagiona un danno a un paziente dalle mere inefficienze come quelle che sono state oggetto della puntata odierna, costituite da una lunga lista d’attesa per effettuare un esame, oppure da un tempo eccessivo di attesa nei punti di accesso o nei Pronto Soccorso degli ospedali. Noi ci occupiamo, per lo più, di errori che cagionano dei danni alla salute e sono danni molto gravi, a volte anche mortali. Statisticamente, sappiamo che gli errori hanno un rilievo ed una incidenza abbastanza significativa, nel panorama sanitario. Sappiamo infatti, perché ce lo dice l’Organizzazione Mondiale della Sanità che – della spesa sanitaria che un Paese occidentale e sviluppato (come l’Italia) destina alla spesa sanitaria – il 15% se ne va in errori sanitari. Quindi, considerato che in Italia spendiamo circa 150 miliardi di euro all’anno nella spesa sanitaria, il 15% di questo importo, che sono 22 miliardi e mezzo circa, se ne va per gli errori sanitari; e se ne va sia per indennizzare i soggetti che hanno subito un danno, ma se ne va soprattutto perché si prolungano i tempi di degenza in ospedale, e c’è la necessità di nuove cure e nuovi trattamenti nei confronti dei pazienti che hanno subito un evento avverso.

Lupoli: Oggi le persone, i pazienti, i singoli cittadini, sono più informati sui loro diritti – a suo avviso – Avvocato Chiarini, quando parliamo appunto di errori in ambito sanitario, c’è maggiore consapevolezza?

Avv. Chiarini: Mah, la consapevolezza del diritto alla salute sicuramente è cresciuta nel tempo. A volte, diciamo che a livello giornalistico e nei mezzi di comunicazione si tende a dare rilievo agli eventi più clamorosi, che possono suscitare maggiore attenzione sul piano mediatico, piuttosto che ai temi più importanti, che sono i temi di fondo, della salute, della sua tutela senza distinzioni territoriali, della dignità del paziente, dell’informazione, del rispetto della privacy in materia sanitaria, e dei rimedi che – anche a prescindere dai risvolti giudiziari – possono essere attuati per la salvaguardia del diritto alla salute.

Lupoli: Noi su questo la ringraziamo, Avvocato Chiarini, per il suo tempo e per il suo impegno. A presto e buon lavoro, Avvocato.

Avv. Chiarini: Grazie a voi, buon lavoro.

 

Ascolta l’audio integrale dell’intervista su Radio Cusano

 

Potrebbe interessarti anche:

 

Studio Legale Chiarini
Studio Legale Chiarini
info@chiarini.com


Hai bisogno di aiuto?

Richiedi una consulenza legale ai professionisti dello Studio Chiarini.
La soddisfazione del Cliente rappresenta l'obiettivo principale di ogni nostra attività.

Rassegna Stampa

Italpress TG Salute Avv. Chiarini

Carenza di organico ed eventi avversi
in Sanità: intervista all'Avv. Chiarini, esperto di malpractice medica

Quotidiano di Sicilia "emergenza medici" - Avv. Gabriele Chiarini

Insufficienza del personale e qualità
dei servizi sanitari: approfondiamo
l'argomento con l'Avv. Gabriele Chiarini

Avv. Gabriele Chiarini su Panorama

Qualità dei servizi sanitari, errori medici e prevenzione dei rischi in sanità:
ne parliamo con l'Avv. Chiarini

Radio InBlu Emergenza Medici Avv. Gabriele Chiarini

Pomeriggio InBlu intervista
l'Avv. Gabriele Chiarini sul tema
"Emergenza Medici" in Sanità

Residenze Sanitarie Privacy Avv. Spadoni Chiarini

Gli Avv.ti L. Spadoni e G. Chiarini
intervistati come esperti sulle regole
della "nuova" privacy in sanità

Carlino Capolavori Rubati Avv. Giovanni Chiarini

"Furto del Secolo" a Palazzo Ducale:
l'Avv. Giovanni Chiarini tra i protagonisti
del recupero delle opere trafugate

Quotidiano Sicilia Mortalità Servizi Sanitari Avv. Chiarini

L'Avv. Gabriele Chiarini commenta i dati di "amenable mortality" (mortalità riconducibile ai servizi sanitari)

io donna corriere della sera gabriele chiarini privacy sanità

Su Io Donna del Corriere della Sera,
l'Avv. Gabriele Chiarini spiega le nuove
regole della Privacy in Sanità

complicanza malasanità

Avv. Gabriele Chiarini su
Italia Oggi: Quel labile confine
tra complicanza e "malasanità"

privacy parafarmacia

"Questione di Privacy" in Parafarmacia:
parliamone con l'Avv. Lucia Spadoni
e con l'Avv. Gabriele Chiarini

errori sanitari Avv. Chiarini

"Residenze Sanitarie" intervista
l'Avv. Chiarini sugli errori sanitari e sul valore delle statistiche nazionali

Avv. Gabriele Chiarini su Pianeta Salute

L'Avv. Chiarini interviene sullo stato di attuazione del “Garante per il Diritto alla Salute” previsto dalla legge "Gelli"

Avv. Gabriele Chiarini Avv. Andrea Sisti Carlino

Risarcimento di oltre 1.200.000,00 euro
ottenuto dagli Avv.ti Chiarini e Sisti
per un tragico incidente sul lavoro

Sole24Ore Avv. Chiarini

Intervento dell’Avv. Gabriele Chiarini su “Diritto 24” del Sole24Ore in tema di tutela risarcitoria del paziente

Avv. Gabriele Chiarini su Radio Cusano

“Genetica Oggi” su Radio Cusano intervista l’Avv. Gabriele Chiarini su malasanità e diritti del paziente

Avv. Gabriele Chiarini su Radio Cusano

La Rivista "Così" si occupa del nostro report sul costo degli eventi avversi nel Sistema Sanitario Nazionale

Avv. Gabriele Chiarini su Radio Cusano

Interview to Attorney Gabriele Chiarini,
an expert in the field of health liability
and medical-malpractice lawsuits

Image is not available

Omicidio di Sant’Angelo in Vado:
l’Avv. Giovanni Chiarini è il difensore della nuova indagata

Image is not available

Intervista di “Pianeta Salute” all’Avv. Gabriele Chiarini su responsabilità medica e infezioni ospedaliere

Image is not available

Il quotidiano "La Verità" richiama gli approfondimenti dello Studio in tema
di "emergenza malasanità"

Image is not available

Intervista di “Uomo & Manager” all’Avv. Chiarini sugli errori sanitari in Italia e sui costi della malpractice medica

Image is not available

La sezione "Diritto24" del Sole24Ore ospita un contributo dell’Avv. Chiarini sulla legge Gelli-Bianco

Image is not available

Incendio del ristorante "Pesce Azzurro". Unico assolto: l'imputato difeso
dall'Avv. Giovanni Chiarini

Image is not available

L’Avv. Gabriele Chiarini ospite su "Genetica Oggi " di Radio Cusano: il Garante per il Diritto alla Salute

OIPA Magazine - Diritti del malato

Osservatorio Imprese e Pubblica Amministrazione intervista l’Avv. Chiarini sui diritti del malato in Italia

previous arrow
next arrow
Slider