RESPONSABILITÀ CIVILE

Consulenza legale su Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

Responsabilità Civile

Lo Studio si occupa delle problematiche risarcitorie connesse all’infortunistica stradale, professionale, sportiva, nautica, privata e sul lavoro, gestendo il rapporto tra il danneggiato, il danneggiante e l’eventuale Compagnia Assicuratrice sia in sede stragiudiziale che in sede giudiziale. I servizi legali vengono integrati da quelli dei consulenti tecnici e medici esterni, al fine di garantire l’esatta ricostruzione dei sinistri, nonché un’obiettiva quantificazione dei pregiudizi subiti dal danneggiato.

Rilevante è l’esperienza maturata nella gestione di pratiche – stragiudiziali e giudiziali – relative a risarcimento del danno per incidenti stradali. Ci occupiamo, in proposito, di garantire alle vittime l’ottenimento di un congruo risarcimento per i danni (patrimoniali e non patrimoniali) subiti in conseguenza di lesioni personali, prevalentemente gravi o gravissime, oppure di sinistri mortali, affiancando il Cliente in tutte le fasi della procedura: dalla elaborazione della consulenza medico-legale, alla visita davanti al medico fiduciario della Compagnia, alla gestione della trattativa stragiudiziale con il liquidatore e – se necessario – al ricorso all’Autorità Giudiziaria competente. Prestiamo altresì assistenza per la liquidazione del danno patrimoniale arrecato al veicolo, nonché di quello da cd. “fermo tecnico”.

Abbiamo inoltre assistito con successo numerosi lavoratori nei procedimenti funzionali al riconoscimento e alla liquidazione del cd. “danno differenziale“, vale a dire il pregiudizio sofferto dalle vittime di infortuni sul lavoro che non viene ristorato dall’Ente gestore della relativa assicurazione obbligatoria (ed è, quindi, pari alla differenza fra l’indennità corrisposta dall’INAIL e l’importo che spetta al lavoratore in applicazione delle tradizionali tabelle di liquidazione del danno non patrimoniale). In materia di risarcimento del danno da incidente mortale in ambiro lavorativo, affianchiamo gli eredi ed i congiunti del lavoratore deceduto nelle complesse ed articolate richieste risarcitorie di tutti i danni sofferti, patrimoniali e non patrimoniali, iure hereditatis e iure proprio, per morte sul lavoro.


Ultimi Casi o Approfondimenti

in materia di Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

  • Il risarcimento diretto nei sinistri stradali
    Chi venga coinvolto in un sinistro stradale con un’altra vettura riportando danni materiali (al veicolo e alle cose) e/o lesioni personali lievi (entro il 9%), può ricorrere alla procedura di risarcimento diretto. Vediamo insieme quali sono i presupposti per potervi accedere, i danni risarcibili e le modalità di svolgimento.
  • Assicurazione e Spese processuali
    Le spese processuali di lite sono coperte dall’assicurazione contro i rischi della Responsabilità Civile? E se sì, quali spese, nello specifico, devono essere rifuse all’assicurato? Scopriamolo alla luce della pronuncia di Cass. VI, 31/08/2020, n. 18076.
  • Il danno terminale e il suo risarcimento
    Ormai entrate a far parte del lessico giuridico corrente, le “categorie dogmatiche” del danno terminale, del danno catastrofale e del danno tanatologico sono spesso oggetto di confusione o fraintendimento. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza, descrivendo esattamente cosa si intende con le relative nozioni e specificando se e quando ne sia ammesso il risarcimento.
  • Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada nei sinistri stradali
    Chi venga coinvolto in un sinistro stradale con un veicolo non assicurato e/o non identificato e, a causa dell’incidente, riporti dei danni (fisici e/o materiali), può chiedere il risarcimento al Fondo di Garanzia per le vittime della strada. Scopriamo di più in questo approfondimento.
  • Il danno non patrimoniale da uccisione del congiunto e i sistemi tabellari utili a quantificarlo
    Traendo spunto dalla recente ordinanza di Cass. III, 1 luglio 2020, n. 13269, parliamo dei possibili scenari interpretativi destinati a prevalere in materia di liquidazione del danno non patrimoniale da uccisione di un prossimo congiunto: in particolare, quanto potrà durare il primato attualmente riconosciuto al sistema tabellare milanese?
  • L’infortunio in itinere: “risarcimento danni” e altri diritti del lavoratore
    In questo articolo illustriamo sinteticamente quale sia, alla luce della attuale normativa, la disciplina dell’infortunio in itinere, del “risarcimento danni” (indennizzo INAIL) e delle altre tutele previste per il lavoratore.