Responsabilità Medica

Questioni problematiche in materia di responsabilità (civile e penale) del Medico, della Struttura e dell’Operatore Sanitario.

Diagnosi

Diagnosi

La diagnosi è un atto medico importante, che rappresenta uno dei principali obiettivi del sanitario quando entra in contatto con un paziente. La formulazione di una diagnosi corretta è il presupposto essenziale affinché il paziente possa ricevere le cure più adeguate e giungere alla guarigione. Il processo diagnostico avviene attraverso tre passaggi: anamnesi, esame obiettivo ed eventuali accertamenti o esami strumentali, da svolgere, tutti, in modo diligente ed accurato. Approfondiamo in tema.

Prognosi

Prognosi

La prognosi in medicina è la previsione dell’evoluzione della malattia, elaborata dal medico una volta diagnosticata la patologia del paziente. La formulazione della prognosi richiede la conoscenza della natura e gravità dello stato morboso, e la valutazione di tutti i fattori che possono influenzarne il decorso. La prognosi non è mai un dato certo, ma esprime un giudizio soggetto all’errore, perciò si tratta di una questione rilevante anche nel dibattito sulla qualità e sulla sicurezza delle cure.

ATP conciliativo

ATP CONCILIATIVO nel contenzioso per malasanità: quanto è utile?

L’accertamento tecnico preventivo (ATP) è un procedimento che permette di risolvere alcune controversie in modo più veloce e meno costoso rispetto a un processo ordinario. Ne esiste un particolare tipo chiamato “Consulenza tecnica preventiva ai fini della composizione della lite” (ATP conciliativo), che riveste un ruolo centrale nel contenzioso relativo al risarcimento danni da responsabilità sanitaria. Approfondiamo l’argomento.

Calcolo del danno da perdita parentale

Calcolo del danno da perdita parentale

La strada pare segnata: dopo le note vicissitudini giurisprudenziali sulle tabelle utili al calcolo del danno non patrimoniale da perdita del rapporto parentale, la Suprema Corte (Cass. 37009/2022) ha confermato che le nuove tabelle integrate a punti rielaborate dall’Osservatorio di Milano nel 2022 vanno bene. Cercavamo uno strumento di calcolo soddisfacente, ma non lo abbiamo trovato. Perciò lo abbiamo fatto noi!

E.B.M. - Evidence Based Medicine

E.B.M. – Evidence Based Medicine

In scienza e coscienza. Con queste due parole si potrebbero riassumere gli elementi fondanti della medicina basata sulle evidenze, in inglese “Evidence Based Medicine” (EBM), che nel 2022 ha compiuto trent’anni. L’EBM è anche alla base delle linee guida che medici e operatori sanitari devono seguire nella loro pratica clinica quotidiana: ma le evidenze non sono tutte uguali, non hanno tutte lo stesso peso e possono esserci momenti in cui praticamente non se ne trovano.

Cardiotocografia

Cardiotocografia

L’ipossia fetale è la condizione in cui il feto non riceve abbastanza ossigeno. Se non viene gestita in tempo, questa condizione può comportare danni gravi al bambino, e nei casi più estremi, la morte. Uno degli strumenti più importanti per intercettare una possibile ipossia è la cardiotocografia: facile da usare, complessa da interpretare. Approfondiamo l’argomento con il nostro Avv. Gabriele Chiarini.

La mediazione in responsabilità medica

La mediazione in responsabilità medica

Vi proponiamo una sintesi dell’intervento che il nostro Avv. Gabriele Chiarini ha tenuto al convegno svoltosi presso la Camera di Commercio di Chieti il 02/12/2022 ed intitolato “La mediazione in responsabilità medica”. Si è parlato di questa condizione di procedibilità della domanda risarcitoria in materia di medmal, ma anche della riforma Cartabia, dei casi in cui la mediazione è preferibile all’ATP, e di molto altro…

Cartella Clinica

Cartella Clinica

La cartella clinica è forse lo strumento relativo alla diagnosi, alla cura e all’assistenza più importante di tutto il nostro sistema sanitario: contiene informazioni preziose sul percorso clinico del paziente in una determinata struttura e va compilata in modo corretto, sia dai medici sia dagli infermieri. Ma la cartella ricopre un ruolo fondamentale anche dal punto di vista del contenzioso medico legale e della responsabilità sanitaria.

Atto medico

Atto Medico

Comprendere cosa sia un atto medico non è semplice, anche perché, di fatto, non esiste una legge o un provvedimento che ne fornisca una definizione. La classe medica ha chiesto più volte una formale delimitazione del suo ruolo, per sottolineare le proprie prerogative professionali, ma anche per tentare di chiarire dove inizia e dove finisce la propria responsabilità. Approfondiamo il tema con l’Avv. Gabriele Chiarini.

PDTA (Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale) - MedMal WORDS

PDTA (Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale)

Oggi prendiamo in considerazione il “P.D.T.A.”, misconosciuto acronimo che rappresenta invece uno strumento essenziale in sanità, non solo per la corretta presa in carico del paziente, ma anche per la sua sicurezza. Cerchiamo di capire a cosa serve il “Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale” e perché è così importante in ambito di gestione del rischio clinico e di responsabilità sanitaria.

Ipossia - MedMal WORDS

Ipossia

“Mancanza di ossigeno nei tessuti”. Così possiamo definire l’ipossia, un fenomeno che può essere causato da patologie preesistenti o può insorgere in seguito a complicazioni, come ad esempio un distacco di placenta, che può causare ipossia fetale. Un’ipossia grave, in soli 4 minuti, può danneggiare in modo irreparabile organi nobili e produrre effetti devastanti nei pazienti. C’è un modo per evitarlo?

Rischio Clinico MedMal WORDS

Rischio Clinico

Il rischio, secondo la Treccani, è l’eventualità di subire un danno, connessa a circostanze più o meno prevedibili. Se trasliamo questo concetto nell’ambito sanitario, possiamo definire il “rischio clinico” come la probabilità per un paziente di andare incontro a un danno nel suo percorso di cura. Perché è così importante gestire e prevenire questo rischio? Parliamone con l’Avv. Gabriele Chiarini.

Art. 2043 c.c. e responsabilità civile

Art. 2043 c.c.

Questo approfondimento è dedicato all’art. 2043 del codice civile, norma cardine su cui si fonda l’intero sistema della responsabilità civile. Analizziamo insieme gli elementi costitutivi e i tratti caratteristici di questa disposizione, accennando al modo in cui la relativa disciplina è declinata nello specifico contesto della responsabilità professionale del medico e della struttura sanitaria.

Consenso informato

Consenso informato: 5 questioni importanti

Il consenso informato (o, come forse sarebbe meglio dire, “consenso consapevolmente prestato”) manifesta l’adesione del paziente all’atto medico che gli viene prospettato come soluzione o rimedio alla sua condizione clinica. E, soprattutto, rappresenta spesso il confine tra lecito e illecito nell’attività medica. Proviamo a delineare i 5 punti chiave di questa complessa e controversa tematica.

Spese di lite - Avv. Gabriele Chiarini

Spese di lite

Le spese di lite sono una variabile importante da considerare per chi ha intenzione di promuovere un giudizio civile, o per chi è costretto a prendervi parte perché qualcun altro lo ha chiamato in causa. E in quel particolare tipo di contenzioso che ha ad oggetto la responsabilità sanitaria ci sono regole ancora più specifiche. Cerchiamo di chiarire i principali aspetti relativi ai costi necessari per affrontare un processo.

Responsabilità Medica - Avv. Gabriele Chiarini

La Responsabilità Medica

Quando si parla di responsabilità medica, alcuni professionisti sanitari si mettono sulla difensiva, perché si sentono minacciati o accusati. Ma responsabilità non è sinonimo di colpa e, nello specifico, la responsabilità medica ha un ruolo più complesso e, se vogliamo, più alto e nobile, che riguarda questioni come la tutela della salute, il livello dell’assistenza sanitaria, e il miglioramento qualitativo di entrambe. Proviamo a capire di cosa stiamo veramente parlando.