Avvocato Giovanni Chiarini

Senior Partner - Founder

Formazione

Nato il 28 agosto 1946, vanta una trentennale esperienza da Ufficiale di Polizia Giudiziaria nell’Arma dei Carabinieri, nell’àmbito della quale ha rivestito altresì la funzione di Pubblico Ministero ai sensi dell’art. 72 del r.d. n. 12 del 1941.

Si è occupato di importanti investigazioni nel campo della criminalità e di quella dei “colletti bianchi”, partecipando a numerose operazioni di servizio di rilevanza internazionale. Spicca tra queste la complessa e rischiosa indagine relativa al furto di tre opere pittoriche di inestimabile valore artistico e storico (Ritratto di Gentildonna – o “La Muta” – di Raffaello Sanzio, la Flagellazione di Cristo e la Madonna di Senigallia di Piero della Francesca), in considerazione della quale l’Arma gli ha tributato un encomio solenne.

Le tre tavole, trafugate nel febbraio del 1975 dalla Galleria Nazionale delle Marche, furono recuperate nel marzo dell’anno successivo a Locarno (Svizzera) e vennero catturati gli autori del furto, definito dagli organi di stampa internazionali come “il più grande che la Storia ricordi”.

Con decreto del Presidente della Repubblica in data 2 giugno 1991, in considerazione di particolari benemerenze e su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, gli è stata conferita l’onorificenza di “Cavaliere al merito della Repubblica Italiana”.

Laureatosi in diritto processuale penale a pieni voti, esercita la professione di Avvocato iscritto all’albo tenuto dal Consiglio dell’Ordine di Urbino.
È abilitato al patrocinio davanti alla Corte di Cassazione ed alle altre Giurisdizioni Superiori.

Applicazione

Nell’esercizio della professione si occupa prevalentemente di diritto penale sostanziale e processuale, con particolare attitudine alla gestione dell’istruttoria dibattimentale.

Ha maturato significativa esperienza nel settore delle indagini difensive, nonché nel campo dei reati contro la pubblica amministrazione, contro la persona e contro il patrimonio.

Ha ottenuto importanti risultati in sede giudiziale nella difesa di Medici ed Infermieri ingiustamente accusati di malpractice.

In Primo Piano

Ultimi casi risolti dallo Studio