Azione Revocatoria Fallimentare di pagamenti su Conto Corrente

Accolta la revocatoria proposta dallo Studio

Accolta l’azione revocatoria fallimentare proposta dallo Studio per ottenere la restituzione alla procedura dei versamenti effettuati da terzi sul conto corrente della società in bonis.

Nell’accogliere la domanda avanzata dall’Avv. Claudia Chiarini, il Tribunale ha dichiarato l’inefficacia e, quindi, revocato ex art. 67, comma 2, Legge Fallimentare, le rimesse effettuate da clienti in favore di un Istituto di Credito per anticipazioni e ricevute bancarie salvo buon fine.

Per l’effetto, il Giudice ha condannato la Banca alla restituzione, in favore del Fallimento, della complessiva somma di euro 76.672,67, oltre interessi e spese di lite.

 

CONTENUTI SCARICABILI