Omicidio colposo: uomo cade dal letto e muore, condannata la moglie

La Cassazione conferma la condanna per omicidio colposo

Omicidio colposo: uomo cade dal letto e muore, condannata la moglie

La Cassazione penale, con la sentenza n. 11536 del 7 aprile 2020, affronta il caso di una giovane moglie di nazionalità rumena che avrebbe dovuto prestare assistenza all’anziano marito e invece ne provocava la morte per negligenza, imperizia e imprudenza disattendendo le tassative indicazioni del personale sanitario.


§ 1. Il caso

Una donna, mentre era dedita all’assistenza del marito ricoverato in ospedale, aveva rimosso la barriera protettiva posta sul lato del letto, contravvenendo a quanto impartito dal medico di turno e consentendogli così di scendere e di andare in bagno. Il tutto era avvenuto per ben due volte, senza neppure richiedere l’intervento degli infermieri, provocandone una violenta caduta che aveva causato la rottura del femore sinistro, a cui era seguita una emorragia post- traumatica che ne aveva provocato la morte.

Il Tribunale, in sede di rito abbreviato, aveva dichiarato l’imputata responsabile del reato di omicidio colposo dell’anziano maritoper negligenza, imprudenza e contravvenendo alle indicazioni del personale sanitario“.

La Corte d’Appello di Palermo aveva confermato la sentenza di primo grado. Contro la decisione della Corte Territoriale di Palermo, l’imputata tramite il proprio difensore proponeva ricorso in Cassazione lamentando, fra i vari motivi proposti, la violazione di legge e il vizio di motivazione in ordine all’elemento psicologico del reato.

Per la difesa la responsabilità della morte, per mancata sorveglianza dell’ammalato, non poteva ricadere sulla moglie, essendo presente in loco personale infermieristico.  Rilevava poi, nel terzo motivo di ricorso, che la Corte d’Appello avrebbe omesso di considerare che la morte sarebbe stata provocata da una pluralità di condotte anche riferibili al personale sanitario.

§ 2. La colpa della moglie

La Suprema Corte evidenzia l’esistenza della colpa nel comportamento della donna, la quale aveva disatteso le indicazioni del personale sanitario che le aveva raccomandato di non abbassare le sbarre di protezione del letto: l’uomo era “irrequieto e scomposto nei movimenti, oltre che ancora sotto il parziale effetto dei farmaci tranquillanti e, muovendosi da solo verso il bagno, era caduto per ben due volte“.

Nessuna responsabilità del personale sanitario al quale non era stato richiesto di intervenire, il reato di omicidio era da attribuire esclusivamente alla donna che aveva tenuto “una condotta contraria ad una elementare regola di prudenza che le imponeva, nell’occasione, di non abbassare le sbarre di protezione del letto nel quale si trovava il coniuge“.

§ 3. L’errore medico: nessuna interruzione del nesso causale

Nel terzo motivo di impugnazione, la ricorrente rilevava che l’errore medico del personale sanitario nel trattamento del trauma provocato dalla caduta avrebbe causato un rischio “nuovo”, che avrebbe interrotto il nesso causale tra la condotta della donna e la morte del marito, facendo venire meno la sua responsabilità.

Ma la Corte esclude detta ipotesi ed evidenzia che l’errore medico non è stata la causa della morte, ma solo un tentativo di riparare alla condotta irresponsabile della donna e avrebbe avuto, semmai, soltanto un ruolo concasuale.

Pertanto, la causa sopravvenuta “riconducibile all’errore medico, non era tale da escludere il nesso causale riconducibile alla condotta colposa dell’imputata, e non innescava un rischio nuovo“.

§ 4. Conclusioni

La Corte, con la sentenza esaminata, conferma la condanna per omicidio colposo e annulla la decisione impugnata solo con riferimento alla sospensione condizionale della pena, rinviando – per nuovo giudizio sul punto – ad altra sezione della Corte d’appello di Palermo.

Clicca qui per scaricare la sentenza di Cass. Pen., 07/04/2020, n. 11536

Dott.ssa Francesca De Martino
Francesca De Martino
demartino@chiarini.com

Nata il 20/12/1994. Si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Perugia nel 2018. Ha frequentato il biennio 2018/2020 dell'Istituto per la Formazione al Giornalismo di Urbino, master di I livello riconosciuto dall'Ordine dei Giornalisti come sede idonea per il praticantato. Ha fatto esperienze di stage in importanti redazioni del panorama nazionale: a Mediaset TgCom24 (settembre 2019 - novembre 2019) e alla Radiotelevisione di Stato sammarinese Rtv San Marino (luglio 2019 - agosto 2019). Attualmente è una giornalista praticante iscritta nel registro praticanti dell'Ordine dei Giornalisti delle Marche.



Hai bisogno di aiuto?

Richiedi una consulenza legale ai professionisti dello Studio Chiarini.
La soddisfazione del Cliente rappresenta l'obiettivo principale di ogni nostra attività.

Rassegna Stampa

SMS, WhatsApp, E-Mail e Onere della Prova nel Processo Civile

Diritto24 del Sole24Ore ospita un articolo dell'Avv. Claudia Chiarini sul rilievo probatorio di sms ed e-mail

Avv. Chiarini per il Giornale: la legge Gelli-Bianco

La sezione "Salute" della testata
"Il Giornale.it" intervista l’Avv. Chiarini:
la riforma della responsabilità sanitaria

Avv. Chiarini per e-Health - G.D.P.R.

La rivista “e-Health News” ha intervistato
l’Avvocato Gabriele Chiarini su G.D.P.R.,
privacy e protezione dei dati sanitari

Avv. Chiarini per Diritto24 Sole24Ore

L'Avv. Chiarini commenta le ultime sentenze della Corte di Cassazione in materia di responsabilità sanitaria

Avv. Gabriele Chiarini - Scegliere il luogo di cura

Come scegliere dove curarsi:
sul settimanale IN Famiglia l'Avv. Chiarini illustra i criteri da tenere presenti

Italia Oggi Sette - Avv. Chiarini

Il danno è un elemento essenziale
della "medical malpractice": l'Avv. Chiarini lo ricorda su Italia Oggi

Repubblica Avv. Chiarini

Insufficienza del personale
infermieristico: l'Avv. Gabriele Chiarini
ne parla su Repubblica

Italpress TG Salute Avv. Chiarini

Carenza di organico ed eventi avversi
in Sanità: intervista all'Avv. Chiarini, esperto di malpractice medica

Avv. Gabriele Chiarini su Panorama

Qualità dei servizi sanitari, errori medici e prevenzione dei rischi in sanità:
ne parliamo con l'Avv. Chiarini

Avv. Gabriele Chiarini su Panorama

L'Avv. Gabriele Chiarini commenta i dati OCSE: in Italia meno della metà degli infermieri rispetto agli altri Paesi

Quotidiano di Sicilia "emergenza medici" - Avv. Gabriele Chiarini

Insufficienza del personale e qualità
dei servizi sanitari: approfondiamo
l'argomento con l'Avv. Gabriele Chiarini

Radio InBlu Emergenza Medici Avv. Gabriele Chiarini

Pomeriggio InBlu intervista
l'Avv. Gabriele Chiarini sul tema
"Emergenza Medici" in Sanità

Residenze Sanitarie Privacy Avv. Spadoni Chiarini

Gli Avv.ti L. Spadoni e G. Chiarini
intervistati come esperti sulle regole
della "nuova" privacy in sanità

Carlino Capolavori Rubati Avv. Giovanni Chiarini

"Furto del Secolo" a Palazzo Ducale:
l'Avv. Giovanni Chiarini tra i protagonisti
del recupero delle opere trafugate

Quotidiano Sicilia Mortalità Servizi Sanitari Avv. Chiarini

L'Avv. Gabriele Chiarini commenta i dati di "amenable mortality" (mortalità riconducibile ai servizi sanitari)

io donna corriere della sera gabriele chiarini privacy sanità

Su Io Donna del Corriere della Sera,
l'Avv. Gabriele Chiarini spiega le nuove
regole della Privacy in Sanità

complicanza malasanità

Avv. Gabriele Chiarini su
Italia Oggi: Quel labile confine
tra complicanza e "malasanità"

privacy parafarmacia

"Questione di Privacy" in Parafarmacia:
parliamone con l'Avv. Lucia Spadoni
e con l'Avv. Gabriele Chiarini

errori sanitari Avv. Chiarini

"Residenze Sanitarie" intervista
l'Avv. Chiarini sugli errori sanitari e sul valore delle statistiche nazionali

Avv. Gabriele Chiarini su Pianeta Salute

L'Avv. Chiarini interviene sullo stato di attuazione del “Garante per il Diritto alla Salute” previsto dalla legge "Gelli"

Avv. Gabriele Chiarini Avv. Andrea Sisti Carlino

Risarcimento di oltre 1.200.000,00 euro
ottenuto dagli Avv.ti Chiarini e Sisti
per un tragico incidente sul lavoro

Sole24Ore Avv. Chiarini

Intervento dell’Avv. Gabriele Chiarini su “Diritto 24” del Sole24Ore in tema di tutela risarcitoria del paziente

Avv. Gabriele Chiarini su Radio Cusano

“Genetica Oggi” su Radio Cusano intervista l’Avv. Gabriele Chiarini su malasanità e diritti del paziente

Avv. Gabriele Chiarini su Radio Cusano

La Rivista "Così" si occupa del nostro report sul costo degli eventi avversi nel Sistema Sanitario Nazionale

Avv. Gabriele Chiarini su Radio Cusano

Interview to Attorney Gabriele Chiarini,
an expert in the field of health liability
and medical-malpractice lawsuits

Image is not available

Omicidio di Sant’Angelo in Vado:
l’Avv. Giovanni Chiarini è il difensore della nuova indagata

Image is not available

Intervista di “Pianeta Salute” all’Avv. Gabriele Chiarini su responsabilità medica e infezioni ospedaliere

Image is not available

Il quotidiano "La Verità" richiama gli approfondimenti dello Studio in tema
di "emergenza malasanità"

Image is not available

Intervista di “Uomo & Manager” all’Avv. Chiarini sugli errori sanitari in Italia e sui costi della malpractice medica

OIPA Magazine - Diritti del malato

Osservatorio Imprese e Pubblica Amministrazione intervista l’Avv. Chiarini sui diritti del malato in Italia

Image is not available

La sezione "Diritto24" del Sole24Ore ospita un contributo dell’Avv. Chiarini sulla legge Gelli-Bianco

Image is not available

Incendio del ristorante "Pesce Azzurro". Unico assolto: l'imputato difeso
dall'Avv. Giovanni Chiarini

Image is not available

L’Avv. Gabriele Chiarini ospite su "Genetica Oggi " di Radio Cusano: il Garante per il Diritto alla Salute

previous arrow
next arrow
Slider