Avvocato Lucia Spadoni

Senior Associate

Formazione

Nata il 21 aprile 1978, si è laureata in Giurisprudenza con il massimo dei voti nell’a.a. 2002/2003 con tesi di laurea in diritto amministrativo. Terminato il biennio di pratica forense ha superato l’esame di abilitazione alla professione forense ed è iscritta all’Ordine degli Avvocati di Urbino dal 2008.

Nel 2003 l’Avv. Lucia Spadoni ha effettuato uno stage a numero chiuso della durata di sei mesi presso il Tribunale Amministrativo Regionale delle Marche entrando a diretto contatto con la realtà giurisdizionale amministrativa ed affiancando l’attività dei magistrati.

Ha collaborato con riviste specializzate nel comparto sanitario, scrivendo contributi in materia di trattamento dei dati sanitari e di privacy in sanità, nonché con la rivista giuridica on-line www.diritto.it, svolgendo attività di massimazione di sentenze per l’osservatorio sulla giurisprudenza del TAR Marche.

Nel 2009 ha conseguito la specializzazione in Diritto e Gestione dell’Ambiente e del Territorio, frequentando l’omonimo master di II livello organizzato dall’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente.

Applicazione

Nell’esercizio della professione, l’Avv. Lucia Spadoni si occupa prevalentemente di diritto civile ed amministrativo.

Ha maturato rilevante esperienza nei settori del diritto immobiliare e della responsabilità medico-sanitaria.


Diritto Civile e Malpractice Medica

Ultimi Casi di Malsanità risolti

  • Malasanità e morti evitabili in Ospedale: un male endemico talvolta dimenticato
    Una vicenda di malasanità risolta dallo Studio (520.000,00 € il risarcimento erogato) costituisce lo spunto per riflettere sul fenomeno delle morti evitabili in Ospedale e sulle azioni che dovrebbero essere messe in campo per ridurne il numero.
  • Perforazione Intestinale dopo Intervento Chirurgico: quando si tratta di Malasanità
    L’Avvocato Gabriele Chiarini ha concluso una transazione (€ 325.000,00 l’importo liquidato) per la chiusura stragiudiziale di una vicenda di malasanità (perforazione intestinale dopo intervento chirurgico). Estremamente celeri i tempi di liquidazione del risarcimento: meno di 12 mesi dall’apertura del sinistro alla concreta definizione.
  • Intervento chirurgico per ernia iatale e reflusso gastro-esofageo: Malasanità & Risarcimento
    Gli Avv.ti Gabriele Chiarini e Lucia Spadoni hanno assistito una paziente che si era sottoposta ad intervento chirurgico di iatoplastica, con esiti disfunzionali, consentendole di ottenere un risarcimento di € 57.000,00 per i danni sofferti in conseguenza di Malasanità in Gastroenterologia.
  • Risarcimento per morte da I.C.A.: Malasanità o mera complicanza?
    Risarcimento di € 750.000,00 in favore dei familiari della vittima: un altro caso di “malasanità” risolto dall’Avv. Chiarini, che ha ottenuto il riconoscimento della responsabilità di una Casa di Cura privata romana per un caso di morte di un paziente di 77 anni determinata da Infezione Correlata all’Assistenza sanitaria.
  • Risarcimento per Violazione dei Diritti del Malato | Malasanità
    Lo Studio ha finalmente concluso – ottenendo un risarcimento danni per complessivi € 1,15 milioni – la gestione di una vicenda di malasanità lunga e complessa, relativa al decesso di un giovane uomo a causa di un grave difetto d’organizzazione della Casa di Cura.
  • Malasanità: Risarcimento del Danno per Omessa Diagnosi di Patologia Cardiaca
    Lo Studio ha definito con esito favorevole (€ 93.000,00 il risarcimento liquidato) il caso di un uomo di circa sessant’anni, vittima di frequenti episodi di perdita di coscienza, che era stato più volte condotto presso il Pronto Soccorso di un Ospedale della Provincia di Savona, senza che i sanitari ivi operanti indagassero ed individuassero l’eziologia dei ripetuti mancamenti, determinati da una patologia cardiaca solo tardivamente diagnosticata.