Quanto costa il recupero dei crediti

Progetto Dedimpresa

QUANTO costa il recupero dei crediti

È indiscutibile che una delle esigenze maggiormente sentite dall’impresa sia quella di conoscere a priori i costi che si troverà ad affrontare, al fine di pianificare adeguatamente la propria attività. Nel settore dell’assistenza e della consulenza in materia giuridica non è, purtroppo, possibile formulare un esatto preventivo del prezzo del servizio offerto, poiché – il più delle volte – le prestazioni espletate e le spese sostenute per la risoluzione del problema che il Cliente si trova ad affrontare sono concretamente determinabili soltanto a posteriori.

Vi sono, tuttavia, specialmente nell’ambito del recupero dei crediti, attività sostanzialmente standardizzate ed uniformi le quali, salve ipotesi eccezionali, consentono di offrire una visione orientativa del presumibile costo delle prestazioni richieste.

È altresì prevista la possibilità di stipulare convenzioni per prestazioni continuative adatte alle particolari esigenze di ogni impresa, che garantiscono consistenti risparmi di spesa. I corrispettivi delle prestazioni professionali effettuate per il recupero dei crediti sono, ad ogni modo, deducibili dal reddito dell’impresa in quanto spese attinenti all’esercizio dell’attività.

Diffida ad adempiere
Secondo l’importo del credito da recuperare*:

– sino ad euro 1.100,00Euro 120,00
– superiore ad euro 1.100,00 e sino ad euro 5.200,00Euro 140,00
– superiore ad euro 5.200,00 e sino ad euro 26.000,00Euro 160,00
– superiore ad euro 26.000,00 e sino ad euro 52.000,00Euro 180,00
– superiore ad euro 52.000,00 e sino ad euro 260.000,00Euro 220,00
– superiore ad euro 260.000,00 e sino ad euro 520.000,00Euro 260,00
– superiore ad euro 520.000,00Euro 310,00

* Escluse le spese vive.

Ricorso per Decreto Ingiuntivo
Secondo l’importo del credito da recuperare*:

– sino ad euro 1.100,00Euro 400,00
– superiore ad euro 1.100,00 e sino ad euro 5.200,00Euro 540,00
– superiore ad euro 5.200,00 e sino ad euro 26.000,00Euro 700,00
– superiore ad euro 26.000,00 e sino ad euro 52.000,00Euro 930,00
– superiore ad euro 52.000,00 e sino ad euro 260.000,00Euro 1.450,00
– superiore ad euro 260.000,00 e sino ad euro 520.000,00Euro 2.100,00
– superiore ad euro 520.000,00Euro 3.250,00

* Esclusi i costi di deposito, estrazione copie e notifica, nonché gli eventuali costi di identificazione della controparte o di domiciliazione presso altro difensore.

Precetto
Secondo l’importo del credito da recuperare*:

– sino ad euro 1.100,00Euro 120,00
– superiore ad euro 1.100,00 e sino ad euro 5.200,00Euro 190,00
– superiore ad euro 5.200,00 e sino ad euro 26.000,00Euro 250,00
– superiore ad euro 26.000,00 e sino ad euro 52.000,00Euro 400,00
– superiore ad euro 52.000,00 e sino ad euro 260.000,00Euro 500,00
– superiore ad euro 260.000,00 e sino ad euro 520.000,00Euro 700,00
– superiore ad euro 520.000,00Euro 900,00

* Esclusi i costi di notifica e dell’eventuale imposta di registro sul provvedimento giudiziale.

Pignoramento mobiliare
Secondo l’importo del credito da recuperare*:

– sino ad euro 1.100,00Euro 190,00
– superiore ad euro 1.100,00 e sino ad euro 5.200,00Euro 350,00
– superiore ad euro 5.200,00 e sino ad euro 26.000,00Euro 520,00
– superiore ad euro 26.000,00 e sino ad euro 52.000,00Euro 790,00
– superiore ad euro 52.000,00 e sino ad euro 260.000,00Euro 950,00
– superiore ad euro 260.000,00 e sino ad euro 520.000,00Euro 1.200,00
– superiore ad euro 520.000,00Euro 1.460,00

* Esclusi i costi dell’accesso dell’ufficiale giudiziario, dell’eventuale domiciliazione presso altro difensore e, in caso di pignoramento positivo, ogni altra attività successiva.

Pignoramento presso terzi
Secondo l’importo del credito da recuperare*:

– sino ad euro 1.100,00Euro 250,00
– superiore ad euro 1.100,00 e sino ad euro 5.200,00Euro 315,00
– superiore ad euro 5.200,00 e sino ad euro 26.000,00Euro 525,00
– superiore ad euro 26.000,00 e sino ad euro 52.000,00Euro 790,00
– superiore ad euro 52.000,00 e sino ad euro 260.000,00Euro 900,00
– superiore ad euro 260.000,00 e sino ad euro 520.000,00Euro 1.150,00
– superiore ad euro 520.000,00Euro 1.460,00

* Esclusi i costi di notifica, dell’eventuale domiciliazione presso altro difensore e, in caso di pignoramento positivo, ogni altra attività successiva.

Eventuale istanza di fallimento
Secondo l’importo del credito da recuperare*:

– sino ad euro 1.100,00Euro 250,00
– superiore ad euro 1.100,00 e sino ad euro 5.200,00Euro 450,00
– superiore ad euro 5.200,00 e sino ad euro 26.000,00Euro 750,00
– superiore ad euro 26.000,00 e sino ad euro 52.000,00Euro 950,00
– superiore ad euro 52.000,00 e sino ad euro 260.000,00Euro 1.500,00
– superiore ad euro 260.000,00 e sino ad euro 520.000,00Euro 2.100,00
– superiore ad euro 520.000,00Euro 2.750,00

* Esclusi i costi di deposito dell’istanza, dell’eventuale domiciliazione presso altro difensore e di ogni altra attività relativa alla procedura concorsuale.

Eventuale domanda di ammissione al passivo fallimentare
Secondo l’importo del credito da recuperare*:

– sino ad euro 1.100,00Euro 200,00
– superiore ad euro 1.100,00 e sino ad euro 5.200,00Euro 290,00
– superiore ad euro 5.200,00 e sino ad euro 26.000,00Euro 450,00
– superiore ad euro 26.000,00 e sino ad euro 52.000,00Euro 650,00
– superiore ad euro 52.000,00 e sino ad euro 260.000,00Euro 970,00
– superiore ad euro 260.000,00 e sino ad euro 520.000,00Euro 1.250,00
– superiore ad euro 520.000,00Euro 1.600,00

* Esclusi i costi di deposito della domanda.

Tutti gli importi escludono rimborso forfettario spese (15,0%), CNAPF (4%) ed IVA (22%). Essi rappresentano informazioni sul presumibile costo delle attività elencate, valide per la generalità delle ipotesi salvi casi particolari o eccezionali.
In caso di liquidazione giudiziale delle spese legali in misura superiore agli importi indicati, le maggiori somme saranno dovute dal Cliente soltanto ove il recupero abbia esito integralmente satisfattorio.

In Primo Piano

Ultimi casi risolti dallo Studio