Quanto costa la consulenza

Progetto Dedimpresa

QUANTO costa la consulenza in materia di lavoro e previdenza

Nell’ottica di consentire all’impresa di programmare adeguatamente la propria attività, ogni prestazione effettuata – tanto in caso di consulenza stragiudiziale quanto in caso di assistenza giudiziale – è generalmente preceduta dall’elaborazione di un preventivo di spesa, sulla base del presumibile impegno che si renderà necessario.

In ogni caso, le tariffe applicate sono quelle determinate con decreto ministeriale in vigore pro tempore. Nella determinazione dei compensi si tiene conto della natura e del valore della controversia, dell’importanza e del numero delle questioni trattate, nonché del grado dell’eventuale autorità giurisdizionale adita. Il principale parametro di riferimento è, ad ogni modo, costituito dal risultato dell’attività e dai vantaggi conseguiti, atteso che la soddisfazione del Cliente è la miglior misura del valore dell’opera professionale.

È altresì prevista la possibilità di stipulare convenzioni per prestazioni continuative adatte alle particolari esigenze di ogni impresa, che garantiscono consistenti risparmi di spesa. I corrispettivi delle prestazioni professionali effettuate per la consulenza in materia di lavoro e previdenza sono, ad ogni modo, deducibili dal reddito dell’impresa in quanto spese attinenti all’esercizio dell’attività.

In Primo Piano

Ultimi casi risolti dallo Studio